CONN/Provider=SQLOLEDB.1;User ID=stefanoveratti;Data Source=ND18\SQLEXPRESS;Use Procedure for Prepare=1;Auto Translate=True;Packet Size=4096;Workstation ID=ND18;Use Encryption for Data=False;Tag with column collation when possible=False;/

profilo   galleria   fotografie   frammenti di viaggio   contattami

>> 2013 E' Viazz - itinerario collettivo del Circolo ...

 

<< 2004 germania

 

GERMANIA # 11 viii- 23 viii
11/08/2004   Bo # Chiasso # Basel # Freiburg

Si volta pagina e si torna in atmosfera viaggiatoria Quest’anno le strade iniziali sono già state battute per vari anni Gli stimoli mi verranno man mano che immagini scorreranno sotto i miei occhi La tappa di avvicinamento a Freiburg non ha riservato particolari emozioni, anche perché il tempo trascorso è stato compresso e quello meteorologico né carne né pesce Freiburg notturna dà aria di tranquillità, come peraltro gli anni scorsi


bici freiburg 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
12/08/2004   Freiburg

Ripasso di Freiburg, ma con mezzi di locomozione “tedeschi”: la bicicletta! Circolare nelle piste ciclabili dà una strana sensazione Si scopre l’utilità di questo mezzo, che però vale solo quando le piste sono definibili come tali: allora si circola bene anche con la pioggia, esperienza registrata oggi dopo una mattinata soleggiata… ed un weisswurst mangiato al chiaror del sole Quando piove lo fa per davvero, ed allora anche la temperatura se ne accorge… Fine di serata con corsetta attorno al lago artificiale, comunque suggestivo


finestre basel 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
13/08/2004   Freiburg # Weil am Rhein # Basel

Tempo mutante, dal sole agli acquazzoni improvvisi, che bisogna assolutamente assimilare Basel a poco a poco rientra nei miei ricordi, dapprima per la Market Platz, poi per i quartieri lungo il fiume Reno allietati da una serie di orchestrine jazz - blues, richiamate apposta da una tradizione che credo sia datata Ma prima di Basel la sosta è stata a Weil am Rhein, sede del Vitra Design Museum, dove oltre alla storia delle sedie ci si adorna gli occhi di costruzioni architettoniche di rilievo, quali la stazioni dei pompieri ed il centro convegni


spina basel 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
14/08/2004   Freiburg # Basel

Nuova visita a Basel, meta la Fondation Beyeler, ricchissimo edificio progettato da Renzo Piano dove sono racchiusi autentici capolavori degli ultimi due secoli, oltre ad una mostra temporanea di Mirò e Calder Alexander Calder da fermo è non particolarmente significativo, mentre osservato nei suoi filmati dove si atteggia a capo marionetta con tanto di fischietto fa capire tutta la potenzialità delle sue opere La serata a Freiburg invece non riserva particolari attrazioni, complice il clima freschino che allontana gente dalla Schloss Fest


birra chemnitz 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
15/08/2004   Freiburg # Ferdberg

Giorno di ferragosto all'insegna della gita nella natura... ogni tanto mi tocca, in un posto già visitato e mediamente pieno di turisti simil trekking che, per la maggior parte, raggiungono la gasthof per un congruo spuntino Ritorno con sosta nella piscina comunale, all'aperto, vasca da 50 metri assai interminabile, vasto prato di contorno... Eh! le infrastrutture e le strutture pubbliche tedesche... Perché devo sempre invidiarle?


topolino gorlitz 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
16/08/2004   Freiburg # Neuf Breisach # Marckolsheim # canale del Rhein # Fiume Rhein # Kaiserstuhl # Freiburg

Il tempo variabile atteso si fa sentire: si parte col sole di Freiburg, poi al confine GER - FRA, tra Briesach e Neuf Briesach, la pioggia scende copiosa Il fiume Rhein è comunque imponente, ed è assai interessante vedere le chiatte che scendono da un dislivello all’altro Le mura piovose di Neuf Briesach ci raccontano di forti fortificazioni di Vauban, mentre la riva francese ed il canale del Rhein è molto attraente, soprattutto per le centrali elettriche disseminate ovunque Finale con il Kaiserstuhl e le sue viti, pieno di piccoli borghi


vauban freiburg 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
17/08/2004   Freiburg - Quartiere Vauban

Oltre alla giornata piovosa trascorsa in una Freiburg commerciale, la visita più interessante è stata nel quartiere Vauban, già sede dell’esercito francese fin dal dopoguerra, poi rifatto completamente con costruzione di case “popolari” con criteri di bioarchitettura Molti multiformi colori, ogni abitazione diversa dalle altre, tanti gabbiotti per biciclette e poche auto… Questa è la filosofia di fondo, unita alla ricerca di ogni forma di energia diversa dal petrolio


riflesso plauen 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
18/08/2004   Freiburg # Ulm # Nurnberg # Hof

Si rifugge la pioggia salendo a nord… Dal verde Schwarzwald alle altrettanto verdi pianure dell’Alta Baviera Le autostrade tedesche nuovamente mi allietano l’occhio e la moto L’arrivo tardo serale ad Hof non mi dà modo di fare foto crepuscolari (troppo tardi!) Comunque il giro notturno mi permette di capire come gira la cittadina È piena di negozi di minutaglie! Terribile il cane di similporcellana, ad altezza reale! Siamo ai confini con l’ex DDR, domani sconfinerò nuovamente nell’allora altro mondo I particolari che segnano la differenza saranno sempre minori col passare del tempo…


manifesto plauen 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
19/08/2004   Hof # Plauen # Zwickau # Chemnitz # Freiberg

Percorso nella Sassonia, inseguito da improvvise pioggerelline che però non bagnano più di tanto, anche se la fotocamera un po’ ne risente… Plauen ha il centro storico in salita ed un matrimonio con il calesse Zwickau non mi si concede perché comincia a piovere fortino e non trovo subito lo zentrum Chemnitz (ex Karl Marx Stadt) è in certi punti ancora “Ost”, soprattutto nelle scritte e nelle statue, oltre che nei lunghi viali, adatte per le parate di partito Dappertutto compaiono vecchi palazzi abbandonati, vicini a nuove ristrutturazioni Notte a Freiberg, piccola ma dotata di piccole strade interessanti


casa plauen 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
20/08/2004   Freiberg # Bautzen # Görlitz == > Polonia Zgorzelec # Görlitz

Abbandono Freiberg dopo una pioggia mattiniera ed arrivo a Bautzen, piccola e nuvolosa cittadina con due piazze principali, dopo avere imboccato la strada maestra che iniziava con un grosso centro commerciale (!) Ed ecco Görlitz, città di confine con la Polonia, divisa solo dal fiume Neisse da Zgorzelec Molto interessante Due piazze principali, varie torri disseminate ai bordi, un giardino botanico sulle ex mura E poi la frontiera, passata a piedi! Lì è ancora Un Altro Mondo Cerco il centro ma non è ben definito, la povertà è evidente, come anche tutte le mode occidentalizzanti Cammino tra vecchi segnali stradali, poi rientro a Görlitz, dove mangio polacco


rubinetto bautzen 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
21/08/2004   Görlitz # Dresden # Meissen # Leipzig

Saluto la slava Görlitz divenuta di nuovo nuvolosa e mi accingo a rivisitare Dresden, dopo 14 anni Non la riconosco più! La “Firenze del Nord” ha preso dalla sua sorella solo l’enorme massa di turisti, infervorati dalla festa della città Non riesco a raccapezzarmi, i cantieri sono innumerevoli, l’unico che vedo ultimato è quello della Frauenkirke, rifatta dalle fondamenta (enorme fila per entrare!) Me ne vado Mi fermo a Meissen, un po’ su un colle, un po’ in pianura Poche tracce delle famose porcellane Poi mi dirigo a Leipzig, leggermente toccato da una pioggia passeggera Sembra interessante, anche quei cantieri aperti pure al sabato sera I danni della II guerra mondiale sono evidenti ovunque Domani la esaminerò di giorno


gelati zgorzelec 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
22/08/2004   Leipzig # Gera # Triptis # Nurnberg # Hilpoltstein

Visita mattiniera in una Leipzig deserta perché domenicale Anche qui nuovi o rinnovati palazzi inframezzati da altri abbandonati ma pieni di storia Una serie di gallerie “proto commerciali” risalenti agli anni ’10 fanno da canale tra una strada e l’altra Rapida visita ad un piccolo museo - ricordo della STASI Immagini e sensazioni già vissute lo scorso anno a Berlin Poi comincia la ridiscesa a sud, percorrendo strade domenicali ordinarie fino a Triptis (già stato! 1998) Poi autostrade deutsch (con fila!) e tappa finale a Hilpoltstein (no Guida Verde) Ordinato e circoscritto Ideale per la sosta pre ritorno


rot azione leipzig 2004


GERMANIA # 11 viii- 23 viii
23/08/2004   Hilpoltstein # Rosenheim # Innsbruck # Brennero # Bologna

Lascio la calma Hilpoltstein dopo la solita abbondante colazione per intraprendere gli ultimi 800 km finali, trascorsi tra autostrade tedesche, lavori in corso più file tedesche, scavalcamenti di file tedesche, aree di servizio e pedaggi austriaci, aree di servizio e pedaggi italici Fine della Storia


hilpoltstein 2004


torna su